Il Salotto di Angel ★ · Pensieri Sparsi

Il Salotto di Angel ★ #2


Bentornati nel mio Salotto!

Se siete tornati qui, forse come padrona di casa non sono poi così male; la cioccolata calda era gradevole e i pasticcini delle vere leccornie…e tutto questo bon ton da signorina per bene ha qualcosa di raccapricciante.

Che ne dite se, per questa volta, chiacchieriamo dinanzi a del buon vino? Offro io.

 

drink-from-bottle-joke
Il problema che mi affligge oggi è una di quelle questioni pungenti a cui da anni non sono capace di dare una risposta:
Perchè non sono capace a viaggiare leggera? Perchè sento, ogni maledettissima volta, la necessità di portarmi dietro tutta la casa neanche fossi una chioccola?
ar3-2-1
Ogni volta è sempre la stessa maledetta storia, mi racconto che questa volta sarà diverso, che sarò in grado di affrontare un weekend fuori porta senza dare la sensazione di essere in procinto di un trasloco, senza apparire come una sfollata in cerca di una nuova dimora.
c3d19a8d0f4ce47d18515b6096a33f2b
Mi racconto che a sto giro arriverò in stazione con lo stesso stile di Chiara Ferragni, trascinerò con grazia il mio trolley fuxia indossando con leggiadria la mia borsetta all’avambraccio agitando leggermente la manina che stringe il telefono mentre mi guardo intorno con aria fintamente smarrita alla ricerca del mio treno.
Oh guarda, un unicorno che corre felice su un arcobaleno.
27845ec2-a904-4593-ab54-29dbd91263b6
Tralasciando che, essendo una ritardataria cronica, non riesco mai ad arrivare neanche lontanamente rilassata in stazione, figuriamoci alla mia carrozza [una delle ultime volte ho temuto realmente mi scoppiasse il cuore per lo sforzo fatto per non perdere il treno]; la scena che si presenta ogni volta è sempre la stessa.
bc8d2a4c8c007d2b06a3c5dbf43121eb
Mi trascino dietro il mio trollery rosa come se al suo interno ci fosse il cadavere di un ciccione fatto a pezzettini, arrancando con la mia borsa all’avambraccio in cui, dovendo giudicare dal peso, probabilmente sono stati infilati i pezzi restanti del suddetto cadavere, agitando isterica la manina che stringe il telefono da cui penzolano disperati gli auricolari, mentre mi guardo intorno con aria smarrita ed espressione da pesce lesso cercando di togliermi dal viso i capelli che, nello sforzo, si sono infilati negli occhiali da sole per un effetto sipario che mi fa credere di aver visto realmente un unicorno correre felice su un arcobaleno.
cher-lloyd-carrying-suitcase-o
La prossima volta, viaggerò leggera.
Me lo ripeto consapevole di quanto ridicola sia tale affermazione associata alla mia essenza, di quanto la mia incapacità di rinunciare alle mie comodità mi costringa puntualmente a girare per il mondo con una borsa che Mary Poppins scansati che sei una povera dilettante.
giphy29
La prossima volta, noleggerò un assistente personale.
Cose come portare il peso di una valigia dovrebbero essere delegate a qualcuno con le giuste competenze per farlo. Insomma, non chiedo tanto, anche banalmente un uomo sarebbe capace ed io potrei fare la mia entrata scenica alla Chiara Ferragni dei Poveri.
tumblr_nr4rxwp15k1rcqnnxo1_500
E voi, siete più brave di me? Avete sposato il motto: leggero è meglio? Riuscite a non portare con voi l’intera casa quando dovete partire?
Illuminatemi.
jenna-marbles
Ps.: Accetto ogni tipologia di consiglio utile per riuscire a non essere più una Chioccoletta.
Pensieri Sparsi

Like a flower in the wind…


– È il vento che ci sta parlando!
– Cosa dice?
– Non lo so, non lo parlo il ventoso!

 ekt1od0Eppure sarei non poco curiosa di sapere cosa ha da urlare così tanto il vento oggi, cosa ha da lamentarsi in modo così rumoroso, perchè mai senta il bisogno di disperarsi così tanto da far oscillare le antenne e sbattere i panni stesi di chi, sfidandone l’ira funesta non è corso ai ripari battendo in ritirata.cliomakeup-capelli-brutto-tempo-pioggia-vento-soluzioni

Odio il vento, non che è pioggia mi faccia simpatia per carità, ma c’è qualcosa nel vento che mi mente ansia. Tutto ti mette ansia.
E’ come se ci fosse qualcosa, nella potenza del suo ululato, che annuncia l’arrivo di qualcosa che non va.   Il vento ha portato Mary Poppins, non dire cavolate.
1208062996696
Sarà che finalmente è venerdì, uno di quei venerdì tanto attesi come l’acqua piovana dopo un lungo periodo di siccità; sarà che con tutto il sonno che mi trascino addosso da giorni questo tempo un pò sospeso non fa altro che dilatare lo spazio temporale che mi separa dalla fine fine della giornata, sarà che ho già finito tutto il lavoro in programma per oggi, sarà semplicemente che sono metereopatica ma questo grigiume proprio non aiuta. Non era il vento che ti irritava all’inizio del post?
tumblr_n0qgx7x7ml1rk8rn8o1_500
Quanto manca per tornare sotto il mio piumone?
Mondo Tag

#Cosa c’è nella mia borsa?


Lo ammetto ci sto prendendo gusto con tutti questi tag, quindi, ringrazio di cuore Viola per avermi nominata e consiglio a tutti voi di fare un salto sul suo bellissimo blog.
Raccontarvi #cosaC’èNellaMiaBorsa è un po’ come mostrarvi una parte di me, quella che tutti i miei amici direi che conoscono bene ormai: nella mia borsa c’è di tutto e non sto esagerando; Mary Poppins mi fa un baffo insomma…ma, in fondo, non sono così tutte le borse delle donne?

Le regole per partecipare sono poche e semplici:

– Ricordate di menzionare sempre e ringraziare chi ha creato il tag e chi vi ha nominato.
– Scegliete e spiegate quali prodotti portate sempre con voi nella borsetta.
– Nominate almeno 5 altre blogger e informatele del tag.

Non vi posterò foto della mia borsa, preferisco iniziare subito con il mio breve elenco:

  • Telefonino [ok, questo non è sempre presente in borsa perché di solito lo tengo in tasca, ma la borsa è il posto in cui lo ripongo quando finalmente riesco a staccarmene];
  • Pacchetti di fazzoletti in quantità industriale [tra allergie e affini, come potrei uscire senza?];
  • Astuccio occhiali da sole [indispensabili];
  • Salviettine per la pulizia degli occhiali [da utilizzare spesso per pulire lo schermo del cellulare: odio le impronte sul display];
  • Portafogli [possibilmente munito di soldi e carte];
  • Specchietto da borsa;
  • Astuccio con trucchi base: blush e matita occhi;
  • Rossetti vari e/o gloss per non rischiare di restarne senza;
  • Burrocacao lenitivo, burrocacao con astuccio carino, burrocacao fruttato per ravvivare il rossetto;
  • Salviettine intime;
  • Elastico per capelli e pinzette varie [senza dimenticare le forcine]
  • Agendina con penne e matite;
  • Astuccio con le medicine [antidolorifici, antiinfiammatori, antistaminici e medicazioni];
  • Gancio appendi borsa appena preso a Praga;
  • Astuccio con Caricabatteria per cellulare e/o Battery Pack;
  • Caramelle varie ed eventuali sparse per tutta la borsa;
  • Assorbenti e salvaslip;
  • Coprispalle e foulard;
  • Chiavi della macchina [raramente quelle di casa];
  • Accessori random che ho tolto mentre ero fuori casa e, ovviamente, hanno preso residenza nella mia borsa.

Ora tocca a voi:

Buon divertimento e buona domenica.