Pensieri Sparsi

September is coming.


Mi sento quasi un estranea ad entrare qui dentro dopo così tanto tempo; potrei nascondermi affermando di essermi presa una meritatissima pausa estiva dal blog ma sarebbe una menzogna. Passare dal bisogno spasmodico di dare voce ai propri pensieri, fissarli nero su bianco come se fosse indispensabili non perderli nel vortice del tempo, al rifuggire stancamente da questo spazio per non dovermi ritrovare a tu per tu con i miei pensieri.
tumblr_n1gcbgtjvw1t1ybuvo1_500

Sarà colpa dell’aria di Settembre che già mi riempie i polmoni; o forse, più semplicemente, della malinconia che accompagna puntulamente la fine delle vacanze [soprattutto dopo un viaggio favoloso come quello che ho fatto io questa estate]; sarà colpa dei pensieri che si affollano nella testa facendo a cazzotti tra loro lasciandomi esausta e malconcia ogni qual volta provo a fermarne anche solo uno; sarà colpa della consapevolezza di essere troppo ordinaria e inquadrata per fare una pazzia ma troppo fuori dalle righe per vivere bene nella normalità che accompagna i miei giorni.

tumblr_o0yq75fsnh1uivy3ko1_500

Sarà colpa di tutto ciò che mi circonda, o forse, per quanto sia più difficile ammetterlo, potrebbe essere semplicemente colpa mia questo mood in cui mi ritrovo a naufragare dal momento in cui ho poggiato nuovamente piede in Italia.

giphy3

Sarà settembre.

Ne sono certa.

Pensieri Sparsi

Una settimana esatta…


…e sarò via da qui.
Mi rendo conto che da stamane lo sto ripetendo come un mantra nella mia testa, una sorta di sedativo per i pensieri troppo burrascosi e assonnati del lunedì.       
Una sola settimana e, nonostante siano mesi che sto progettando questo viaggio, sento, come sempre, che mi mancano troppe cose da ultimare per essere sicura che sia tutto perfetto, per rendere l’imprevisto percentualmente innocuo.

eva-mendes-does-crazy-eyes-gif-on-the-conan-show

Liste da depennare; documenti da stampare; ultime cose da comprare, valigie da preparare.
Più che un viaggio sembra l’organizzazione di una strategia di guerra.

giphy
Perchè non riesco a prendere nulla con leggerezza?

Pensieri Sparsi

Tomorrow is…


E’ decisamente già quell’ora in cui la domenica si è trasformata in cazzo domani è già lunedì e l’umore si è già avviato verso l’insofferente andante.

0c51bcf4db5a69b59f77f924ae16f81f9d12e39cef8f1b9fb6090a69f0f60578_1

Ultima settimana prima delle ferie.
Posso farcela.

Devo.

Pensieri Sparsi

A.A.A. Cercasi Felicity Smoak


Che la vita non sia un telefilm l’ho capito da troppo tempo ormai e, per quanto ancora io non abbia superato il trauma e la delusione di questa scoperta, mi sono rassegnata ad accettare la triste verità per cui mi ritrovo costretta a vivere in questa mesta realtà priva di vampiri, lupi mannari o ibridi, mi sono rassegnata a non essere salvata da un miliardario amante del tiro con l’arco, rassegnata a non essere operata da un modello di Abercrombie e a vedere la mia casa bruciare tra le fiamme in attesa dei pompieri della 51. Niente incantesimi da formulare, nessun metaumano a movimentarmi la giornata in ufficio, nessuna cameriera sciroccata che mi fa pessime battute sulla salute della propria vagina. Nessuna feste in piscina in ville Californiane stile Marissa Cooper ne delle passeggiate su e giù in Limousine tra le strade dell’Upper East Side.

marissa-julie-cooper

Nessuna voce fuori campo che narra con enfasi i miei movimenti dando voce ai miei pensieri più nascosti; oh maledizione: ho sempre desiderato una voce fuori campo che donasse spessore alle azioni più banali rendendomi di colpo protagonista della scena.

1457026445-tumblr-o0k7d3jhhb1seyttpo1-400

Come ogni qualvolta i pensieri diventano troppo pensanti, le dita battono convulsive sulla tastiera dando sfogo alla confusione che la scuote dall’interno. Non è tristezza, neanche malinconia, la semplice certezza che solo laddove nessuno davvero la conosce riesce ad essere se stessa smorza il sorriso sul suo viso. Solo in quello spazio solitario…

tumblr_mhgf0pdoby1qd2k1no1_250

Ok, lo ammetto: la mia voce fuori campo sarebbe tendenzialmente deprimente forse e le sue parole troverebbero adatto accompagnamento nelle nostalgiche melodie di un pianoforte in lontananza. Soprattutto in giornate come questa.

anigif_enhanced-5719-1426806501-9

Il punto della questione è semplice, l’ho già detto e lo ripeto: la vita non è un telefilm ma il vero problema è che le aspettative che questi episodi di 40 minuti hanno lasciato in eredità alla nostra mente sono decisamente troppo elevate!

tumblr_n27hlthcme1s3vdbjo1_500

Per quanto io sia consapevole che se malauguratamente dovessi finire in ospedale posso già ritenermi fortunata se ne esco viva non riesco a non sperare che un giorno varcata la soglia del pronto soccorso io possa incontrare il mio Dottor Stranamore; per quanto io mi sia rassegnata che a voglia di strizzare gli occhi, muovere le mani, schioccare le dita o storcere il naso non ci sarà nessuna esplosione, il tempo non si bloccherà di colpo, il telecomando troppo lontano dal divano non comparirà magicamente nella mia mano, Nick Carter non si innamorerà mai di me… non credo di essere pronta a smettere di provarci.

bonnie-pain

Ma è sulle piccole cose di ogni giorno che sento di essere stata ingannata maggiormente dalle serie TV. Non mi riferisco al vicino di casa strafigo o al capo estremamente stronzo che nasconde la sua profonda bontà dietro atteggiamenti tirannici solo per vederti finalmente, e con uno sguardo di soddisfazione, prendere il volo da sola; no, non mi riferisco a quegli sciocchi incidenti giornalieri che hanno il solo scopo di farmi capire in maniera irriverente importanti lezioni di vita.

cat-grant-supergirl-2015-tv-series-39185371-500-220

Mi riferisco a quelle cose molto più banali e pratiche.
Ad esempio: tutti abbiamo quell’amico/conoscente/collega che si vanta di essere un genio del computer e magari, per i livelli medio bassi di chi ha intorno, nel suo piccolo potrebbe essere pure vero; la verità è che noi siamo abituati a personaggi come la biondina occhialuta che con una serie di tap tap a velocità elevata sulla tastiera fa delle vere e proprie magie geolocalizzando un perfetto sconosciuto mediante una scansione facciale fatta ad una foto che per definirla nitida serve molto più che una fervida immaginazione.

4577821-9250089330-arrow
Cosa sarebbe mai per lei:
Scaricare quell’allegato che sembra essere rimasto incastrato nella rete?Convertire un documento in formati vari ed eventuali?
Recuperare foto da un telefono che sembrano essere perdute per sempre?
Impostare un file in modo che faccia le più banali operazioni consentite dal programma utilizzato?
Scattare una foto ad un documento in modo tale che esso appaia quanto meno leggibile?
Risolvere quel problemuccio informatico a cui non riuscite a venirne a capo da sole?

tumblr_nrx1yavnxg1u4cfmfo1_500

Sono tutti bravissimi ad utilizzare il computer/telefono/aggeggio tecnologico random fino a quando non avete bisogno di aiuto voi. Sto ancora cercando di capire se sono semplicemente sfigata ad avere sempre problematiche tecnologiche che richiederebbero l’intervento di Felicity Smoak e il supporto tecnico di suo padre o semplicemente dietro alle chiacchiere c’è sempre e solo tanta fuffa.

tumblr_nesfdgt3an1sy06poo3_500

Fatto sta che, per quanto non sia bionda e non abbia rubato il cuore di un miliardario tutto addominali con la passione del turo con l’arco, probabilmente a causa degli occhiali che ancora mi ostino a portare quando sono al computer, per il mio istinto nerd e la mia poca pazienza per la risoluzione dei problemi per mano di altri, in breve tempo sono passata dalla ricerca della mia Felicity Smoak personale alla sua impersonificazione. Se tutto va bene, siamo rovinati.

tumblr_nw2qe6ibku1qfjn1ao1_500

Se la vita fosse un telefilm prima o poi Oliver Queen mi chiederebbe di scaricargli un allegato che per qualche ragione mistica non vuole saperne di trasferirsi sul suo computer o di fargli un complicatissimo aggiornamento all’iPhone appena comprato…e si innamorerebbe di me. Passerei la giornata a fingere di lavorare e la nottata a contare i suoi addominali; indosserei vestiti fighissimi e avrei i capelli sempre perfetti senza dovermi preoccupare della lucidità della mia pelle quando la temperatura supera i 30 gradi e il tragitto auto-ufficio ha provato la mia capacità atletica alimentando il primo vaffanculo della giornata.

tumblr_inline_nygib0b56n1r2pb4k_500

La vita non è un telefilm, eh?

Pensieri Sparsi

Non serve molto.


La migliore regola dell’amicizia è quello di mantenere il tuo cuore
un po’ più morbido rispetto alla tua testa.

tumblr_m92szisphc1rueaovo6_500

E’ lunedì e mentirei se dicessi che sono ben disposta verso il mondo che mi circonda, e il fatto che lavoro abbiano imparato che il lunedì mi piace vivere nella mia nuvoletta del silenzio la dice lunga su come il mio mood influenzi i miei rapporti umani in questo nefasto giorno della settimana.

rs_500x266-151005100144-monday

E’ lunedì, dicevo, e non posso negare di risentire degli effetti del weekend sulla mia pelle [che per la cronaca non denuncia quasi per nulla i quasi due giorni di mare/piscina alla disperata ricerca di un colorito che non sia propriamente tonalità cadavere] e nel mio spirito.
C’è poco da girarci intorno: weekend del genere sono l’essenza della mia vita in questo periodo.

tumblr_mqrur8oyhg1sp5mwno1_500

Non serve molto per sentirsi leggere ed assaporare quella serenità che manca come l’aria in queste ultime settimane in cui l’inquietudine regna sovrana.
Sole, mare e la consapevolezza che finalmente la nostra estate, anche se decisamente in ritardo, è iniziata; un continuo mordi e fuggi che rende sempre troppo breve e intenso quel lasso di tempo che riusciamo a dedicare a noi trasformandolo, forse proprio per questo motivo, sempre decisamente in un ricordo speciale.

ashley-benson-beach-brit-candy-favim-com-863813

Si dice che bisogna scegliere bene le proprio amiche, stando ben attente a cercare quelle con i propri disturbi mentali…

IMG_3343

…io le ho decisamente trovate.

Pensieri Sparsi

Explanation…


E’ quando ho iniziato a chiedermi se ne valesse davvero la pena, che ha smesso di valerne.
Non me ne sono mai preoccupata davvero dando per scontato che un pò di mal di stomaco fosse il male minore, mettendo a tacere quella vocina che già da un pochino mi suggeriva la visione giusta delle cose.

11inyuh

Ho bisogno di chiarire.
Non ho voglia di chiarire.

tumblr_inline_mqgyh7wlvx1qz4rgp

Voi avreste altro da aggiungere?

Pensieri Sparsi

Bisogna ricominciare il viaggio.


Non è vero. Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto:”Non c’è altro da vedere”, sapeva che non era vero.
La fine di un viaggio è solo l’inizio di un altro. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in Primavera quel che si era visto in Estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era. Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini.

img_2107

Bisogna ricominciare il viaggio.
Sempre.

Pensieri Sparsi

Perdonatemi, è lunedì.


E’ lunedì mattina.
E so benissimo che non serve che ve lo ricordi io in quanto tutti siete dotati di calendario e orologio utili per collocare gli avvenimenti nel giusto arco temporale.
Mi sono accorta che è davvero tanto che non mi lamento per la mia avversione verso questo giorno, sia mai iniziaste a pensare che abbia iniziato a starmi a genio.
Non dire blasfemia, grazie. 

funny-facepalm-gif

Insomma, è lunedì mattina e, in preda ad un insensato, e quanto meno insolito, attacco di iperattività ho praticamente già fatto tutto che avevo programmato di fare durante questa giornata in ufficio e adesso mi ritrovo combattuta tra la non voglia di fare delle noiose scansioni e la voglia di fingere di leggere documenti importanti leggendo il seguito di Io prima di te, il tutto condito dal costante senso di fame e il desiderio di rimpinzarmi di patatine. Intanto, fingendo di aggiornare dei documenti [che in realtà ho già mandato pure in stampa] sono qui a blaterare parole a caso per il mero gusto di farlo.

large

E’ lunedì mattina ed io sono reduce da un bel weekend, di quelli fuori porta ma comunque a casa, di quelli con le amiche che, seppur lontane, sono parte della mia quotidianità. Un weekend fatto di sorrisi e fotografie, di musica e lacrime di commozione, di abbracci e facce buffe, di un meraviglioso concerto inaspettato e della tenerezza di essere simili; un weekend fatto semplicemente di quel noi che serviva per smorzare la malinconia, per assopire quel triste gusto nostalgico che caratterizza le mie giornate da quando sono tornata a casa dal mio viaggio della vita, per smettere di pensare che probabilmente sarò ormai vecchia quando potrò nuovamente perdermi in un abbraccio di NC.

elena-gilbert-elena-gilbert-26141212-425-240

 Insomma era palese a tutti, a me per prima, che avessi davvero bisogno di ricaricare le pile e, nonostante il sole abbia deciso che il mio colorito debba restare sul grigio chiaro andante e si sia quindi nascosto per tutto il weekend impedendomi di confrontarmi nuovamente con la temuta prova costume, direi che non posso assolutamente lamentarmi [strano, ma vero].

tumblr_inline_mqgyh7wlvx1qz4rgp

Resta il fatto che oggi è lunedì e il primo pensiero della giornata è stato:
quanto manca esattamente al momento in cui potrò tornare a letto e mettermi a dormire?
Seguito a ruota dalla domanda che mi accompagnerà fino a venerdì:
quanto manca al weekend?

giphy

Credo sia ancora tutto troppo lontano.

Pensieri Sparsi

Comunque andare…


… anche quando ti senti morire, per non restare a fare niente aspettando la fine; andare perché ferma non sai stare, ti ostinerai a cercare la luce sul fondo delle cose! 


Il miglior modo per sconfiggere la malinconia resta sempre quello di prendere il mio fidato trolley fuxia…e andare! Non importa quanto lontano, non importa per quanto tempo, l’importante è sempre non fossilizzarsi sulle mancanze, su quei vuoti che riempiono la vita quotidiana. Il miglior modo per essere felici è cedere a ciò che ci rende felici!


Buon weekend, gente ❤️

Pensieri Sparsi

Semplicemente.


Se vi dicessi che non ho smesso di osservare il mondo, mi credereste?
Sembro assente, persa nella mia nuvoletta rosa fatta di ricordi e malinconia [non ho mai affermato di essermi ripresa dalla mia astinenza da NC], smarrita nei meandri di quelle emozioni che mi hanno sconvolto l’esistenza…ma posso giurarvi che non è così.

Sono presente a me stessa, semplicemente non ne ho voglia.