Pensieri Random di una 15enne · Pensieri Sparsi · Weird World ❤

★ 37 ★


Lo scorso anno, in questo giorno, mi interrogavo su come fosse stato possibile che il tempo fosse trascorso così velocemente, le cose fossero così cambiate così come le nostre età. [qui, se siete curiosi].tumblr_nd1swnybp11txeruoo1_500

Quest’anno osservo quel numero e penso che le cose in realtà non cambieranno mai: oggi i miei occhi ti osservano sempre con lo stesso amore di quando io avevo 13 anni e tu eri un ragazzino brufoloso con un improbabile taglio di capelli a metà tra una femminuccia e Nino D’Angelo.

index.jpg
Probabilmente sarà così per sempre, o almeno mi piace pensarla così.

whatsapp-image-2017-01-27-at-15-54-19

Buon Compleanno,

mio piccolo grande uomo.

Pensieri Random di una 15enne · Pensieri Sparsi

La coccolosità va ricordata!?!


/ì·do·lo/: Oggetto di un’ammirazione o di una dedizione gelosa o fanatica.

Partendo dal presupposto che l’unica persona per cui nutro una dedizione gelosa o fanatica sono io, e neanche mi sto propriamente sempre simpatica, non credo di essere portata realmente per questa forma di venerazione divina verso qualcuno e/o qualcosa [ammesso che questo qualcosa non siano Skittles].

E come la definiresti la tua fissazione malata per quel coso biondo di quella boyband che manco si sente più? Ah ma non si sono sciolti?
shut20up20you20idiot_zpsuiexpfuc

A me non piace dare definizioni alle cose, perché mai dovrei eh?

E’ una cosa talmente irrazionale che, io per prima, ho smesso di pormi domande a riguardo, ho smesso di considerarmi sciroccata e/o infantile [a secondo della giornata], ho smesso di chiedermi se sia giusto o meno continuare ad essere una ragazzina quando si tratta di lui.

zac-efron-gif.gif

Quindi perchè scrivere l’ennesimo post sullo stesso argomento?

Tralasciando il fatto che sul mio blog in fin dei conti ci scrivo un pò quello che mi pare, questo post è un semplice Promemoria di Coccolosità che, se non bastasse la piacevolezza del suono dovuto all’accostamento delle due parole, è semplicemente un modo per ricordarmi di aver scelto di essere irrazionale per una persona che, non so per quale congiunzione astrale, riesce a dare segni di vita sempre quando ce n’è più bisogno.

16174834_10211717097873209_1599896693797535012_n

Per quanto qualche parola in più rispetto a tutte queste emojii sarebbe gradita, continua a farmi tenerezza il pensiero che 20 anni fa [come suona male, mamma mia] non avrei mai immaginato possibile una roba del genere.
I poster possono digitare messaggi? Ma per davvero?
giphy12
E’ solo uno stupido cuore. Un tuo stupido cuore. E io non riesco a non sorridere per quello stupido cuore e a domandarmi, ogni maledetta volta, come l’immagine di biondino stronzetto e spocchioso si riesca a sposare perfettamente con la dolcezza che, a modo tuo per carità dimostri ogni volta. Non riesco a capire come gli altri non riescano a vedere quello che vedo io quando ti guardo, come possano definirti odioso o scostante, come possano non avere semplicemente voglia di perdersi in un tuo abbraccio prima di tornare alla vita reale [perchè non sono ancora rincoglionita del tutto, ve lo giuro].
E’ solo uno stupido cuore. Un tuo stupido cuore. Ma a me piace assai quello stupido cuore.
dianna_i_love_you_obviously
Perchè la verità è io sarò una piccola stalker ma lui resta l’amore.
Parole e Storie · Pensieri Sparsi

365 giorni di Eclisse


365 giorni fa ero di fronte allo stesso pc da cui sto scrivendo in questo momento a premere, con il cuore pieno di ansia ed emozione, il tasto: PUBBLICA.
365 giorni fa, mettendo a tacere quella vocina che da anni mi sussurrava che nessuno avrebbe letto una storia scritta da me, mi sono decisa a dare retta a tutte quelle persone che ci avevano creduto prima di me.
13882161_10210002663293416_3791020564032827258_n
365 giorni fa scrivevo questo post annunciando in questo mio piccolo spazio virtuale la nascita del mio piccolino, il mio primo libro, il mio Eclissetumblr_inline_mq2hpkx1xb1qz4rgp.365 giorni.
1232 libri venduti.
La consapevolezza che credere nei propri sogni è solo l’inizio di un percorso stupendo.

giphy3
Desy, Chris e il piccolo Christian ringraziano.
Io pure.
All the love  ❤

Pensieri Sparsi

30 anni. Single.


E fino a quando non diventa un problema per me, gradirei non lo fosse per il mondo che mi circonda. Diciamo tutta la verità, per quanto vogliamo vantarci di essere arrivati ad un buon livello di modernità mentale, nonostante corra inesorabilmente l’anno 2015, l’idea che una donna a trent’anni non abbia ancora trovato la sua strada mette ansia…agli altri.

Lungi da me affermare di non aver mai accarezzato l’idea che il mio Principe Azzurro abbia smarrito la strada e, estremamente legato alle tradizioni fiabesche, abbia deciso di non utilizzare navigatore satellitare e coordinate GPS per trovare la sua dolce principessa.

Semplicemente, l’idea di passare i miei giorni e le mie notti a domandarmi se codesto poco sveglio principe azzurro  avesse scelto di raggiungermi a piedi, dopo aver accuratamente fatto il giro dell’intero globo terrestre, proprio non riesce ad allettarmi.

Non riesco a tormentarmi l’esistenza nella disperata ricerca della metà della mia mela ne tanto meno a sentirmi in difetto verso la mia vita se ancora non la divido con qualcuno. Non riesco, e non voglio, accontentarmi di perdermi tra le braccia di uno qualunque per paura di non riuscire a trovare di meglio, di non riuscire a trovare quello giusto.

30 anni, single…e, credetemi, non è una malattia terminale; non serve guardarmi con compassione o riempirmi di frasi fatte sull’amore che prima o poi arriverà. Ancora meno mi risultano utili le pseudo sedute di psicanalisi alla ricerca delle cause del problema o i discorsi di incoraggiamento per la sua risoluzione.

E no, non riesco a sentire il mio orologio biologico che scorre, l’unico ticchettio che la mia mente riesce a percepire è quello del bian coniglio che mi invita nel Paese delle Meraviglie…ed è un avventura a cui non posso rinunciare. Un’avventura a cui non voglio rinunciare.

La verità è che, quando arriverà, il mio principe azzurro [perchè prima o poi la strada giusta riuscirà a percorrerla] non troverà ad attenderlo una noiosa  principessa da salvare ma una splendida fata pronta a mostragli le magie che ha imparato nella sua attesa…pronta a mostragli il mondo che ha conosciuto, a raccontargli la vita che ha vissuto, i posti che ha visitato, i casini che ha combinato. Troverà una donna con una valigia di sogni e ricordi, con cicatrici sul cuore e tatuaggi sulla pelle, troverà una guerriera che non ha paura di affrontare il mondo da solo ma sta scegliendo consapevolmente di afferrare la mano di qualcun altro per percorrere insieme la strada della vita. Troverà consapevolezza e non disperazione, la forza di chi non si è accontentato per paura ma ha atteso con coraggio.

30 anni. Single…apprendista Principessa Guerriera.