Pensieri Sparsi

Non mi va.


Ma esattamente cosa non mi va? Perché non basta dire che non mi va?
Non mi va di non essere più padrona delle mie emozioni, di lasciare che stupide sensazioni infantili condizionino il mio presente.
Non mi va di avere lo stomaco in subbuglio e sentire il nervosismo che mi contorce le viscere dall’interno.
Non mi va di sorridere ad uno stupido messaggio.
Non mi va di restare incastrata nei miei pensieri quando quei pensieri non sono io a gestirli.
Non mi va di ascoltare le storie degli altri quando vogliono solo vomitarmi addosso i loro problemi.
Non mi va di raccontare cosa mi passa per la testa, tanto nessuno ascolta davvero.

Non mi va di sentirmi così stanca di chi mi circonda da non aver voglia di motivare le mie azioni.
Non mi va di sentirmi triste perché non sono triste come avrei immaginato.
Non mi va di sentirmi assente. Fintamente problematica. Fintamente serena.
Non mi va di sentire niente.  

Non mi va di chiedere come stai? Non mi va di raccontare come sto.
Non mi va di preoccuparmi per quanto potrebbe succedere.
Non mi va di ascoltare. Si già l’ho detto ma credo sia importante ribadirlo.
Non mi va di esserci per nessuno.

…in realtà non mi va.
OK!

Pensieri Sparsi

Cara donna…


Cαrα donnα, α volte tı cαpıterὰ dı essere troppo donnα, troppo ıntellıgente, troppo bellα, troppo forte, sempre troppo quαlcosα.
Questo fα sentıre un uomo meno uomo e tu comıncerαı αd αvvertıre ıl bısogno dı essere meno donnα. L’errore pıù grαnde che puoı fαre è toglıere ı gıoıellı dαllα tuα coronα perché un uomo lα possα reggere con pıù fαcılıtὰ.
Quαndo cıò αccαde, bısognα che tu cαpıscα che quello che tı serve non è unα coronα pıù pıccolα, mα un uomo dαlle mαnı pıù grαndı.

• Lᴀ ᴄᴏʀᴏɴᴀ ᴍɪ ᴇ̀ sᴇᴍᴘʀᴇ ᴘɪᴀᴄɪᴜᴛᴀ sᴄɪɴᴛɪʟʟᴀɴᴛᴇ •