Pensieri Sparsi

Di pistacchi ed unicorni


Anche questo lunedì è giunto ormai al termine. E meno male, direi. Un lunedì lento, a tratti noioso, tanto per cambiare tendenzialmente isterico.

È da stamane che mi interrogo su due questioni importantissime che ovviamente, prima di abbandonarmi alle braccia di Morfeo, sento il bisogno di condividere con voi. Lo so, ne avete anche voi bisogno per andare a letto sereni.

Se è vero che i sogni rivelano spesso segni o significati nascosti, secondo voi cosa vorrà mai comunicarmi il mio subconscio facendomi sognare unicorni che saltano delle staccionate?

Perché la gente mangia roba al pistacchio? Gelato al pistacchio. Dolci al pistacchio. Creme al pistacchio. Pizza al pistacchio. Cioè io mangio i pistacchi, sia chiaro, ma presa da un’insana curiosità per questa ossessione dilagante verso il pistacchio ho deciso di provare il gelato. Ma perché? È davvero un gusto estremamente stupido!!!

In conclusione, un post inutile per chiedevi:

– perché sogno unicorni?

– perché mangiate il gelato a pistacchio?

Buona notte 💕

Pensieri Sparsi

Oggi ho difficoltà a stare al mondo!


Sarà che a destarmi dal sonno mentre ancora sognavo è stata comunque la sveglia, sarà che sono scesa dal letto con il piede sbagliato, sarà che non ho assolutamente voglia di fare nulla in questa giornata…ma mi annoia da morire non fare nulla.

Diciamo che quando anche Ashton Kutcher in TV ti irrita da morire è a dir poco palese che semplicemente oggi non è giornata!?!

Esiste un pulsante per resettare il mio mood?

Pensieri Sparsi

1500 volte Grazie!!


Sono passati poco più di tre anni, tra periodi di alti e moooolti periodi di bassi, eppure quel numerino che cresce riesce sempre a donarmi un sorriso particolare. Non userò troppe parole, l’ho fatto spesse volte in passato…

IMG_0936.JPG

Semplicemente grazie per aver deciso che valesse la pena leggere quello che la mia testa decide di scrivere, grazie per essere ancora qui nonostante le mie sparizioni e i periodi grigi, grazie per la fiducia.

tenor

Semplicemente, grazie.

Pensieri Sparsi

………


Mi riprometto ogni volta che non inizierò un nuovo post sottolineando da quanto tempo non abbia scritto un nuovo post e mi ritrovo puntualmente a fare l’esatto contrario; è come se non riuscissi a non trovare giustificazioni al fatto che non riesca più a dedicare del tempo a me stessa come facevo un tempo. Soprattutto in giornate come quella di oggi passate praticamente a fare nulla!

Sono giorni che mi ripeto che vorrei mettere nero su bianco le emozioni provate nel vedere mia sorella coronare il suo sogno d’amore, la giornata tragicomica passata con il cliente belga o il senso d’angoscia che mi ha generato la visione del documentario di Netflix sugli attentati a Parigi del 2015. Probabilmente prima o poi alla fine lo farò davvero!

È domenica sera e, mentre già sento l’angoscia del lunedì prendere possesso della mia anima, mi ritrovo incastrata tra una foto e i mille pensieri.

Perché stasera mi manchi.

Perché mi manca come sono quando ci sei tu intorno.

Perché mi manca sentirmi come mi fai sentire tu.

Perché sono una cretina.

Perché la prossima volta sarò ancora più cretina.

Perché tu lo sai. Io lo so.

Perché odio tutti!