Il Salotto di Angel ★ · Pensieri Sparsi

Il Salotto di Angel ★ #2


Bentornati nel mio Salotto!

Se siete tornati qui, forse come padrona di casa non sono poi così male; la cioccolata calda era gradevole e i pasticcini delle vere leccornie…e tutto questo bon ton da signorina per bene ha qualcosa di raccapricciante.

Che ne dite se, per questa volta, chiacchieriamo dinanzi a del buon vino? Offro io.

 

drink-from-bottle-joke
Il problema che mi affligge oggi è una di quelle questioni pungenti a cui da anni non sono capace di dare una risposta:
Perchè non sono capace a viaggiare leggera? Perchè sento, ogni maledettissima volta, la necessità di portarmi dietro tutta la casa neanche fossi una chioccola?
ar3-2-1
Ogni volta è sempre la stessa maledetta storia, mi racconto che questa volta sarà diverso, che sarò in grado di affrontare un weekend fuori porta senza dare la sensazione di essere in procinto di un trasloco, senza apparire come una sfollata in cerca di una nuova dimora.
c3d19a8d0f4ce47d18515b6096a33f2b
Mi racconto che a sto giro arriverò in stazione con lo stesso stile di Chiara Ferragni, trascinerò con grazia il mio trolley fuxia indossando con leggiadria la mia borsetta all’avambraccio agitando leggermente la manina che stringe il telefono mentre mi guardo intorno con aria fintamente smarrita alla ricerca del mio treno.
Oh guarda, un unicorno che corre felice su un arcobaleno.
27845ec2-a904-4593-ab54-29dbd91263b6
Tralasciando che, essendo una ritardataria cronica, non riesco mai ad arrivare neanche lontanamente rilassata in stazione, figuriamoci alla mia carrozza [una delle ultime volte ho temuto realmente mi scoppiasse il cuore per lo sforzo fatto per non perdere il treno]; la scena che si presenta ogni volta è sempre la stessa.
bc8d2a4c8c007d2b06a3c5dbf43121eb
Mi trascino dietro il mio trollery rosa come se al suo interno ci fosse il cadavere di un ciccione fatto a pezzettini, arrancando con la mia borsa all’avambraccio in cui, dovendo giudicare dal peso, probabilmente sono stati infilati i pezzi restanti del suddetto cadavere, agitando isterica la manina che stringe il telefono da cui penzolano disperati gli auricolari, mentre mi guardo intorno con aria smarrita ed espressione da pesce lesso cercando di togliermi dal viso i capelli che, nello sforzo, si sono infilati negli occhiali da sole per un effetto sipario che mi fa credere di aver visto realmente un unicorno correre felice su un arcobaleno.
cher-lloyd-carrying-suitcase-o
La prossima volta, viaggerò leggera.
Me lo ripeto consapevole di quanto ridicola sia tale affermazione associata alla mia essenza, di quanto la mia incapacità di rinunciare alle mie comodità mi costringa puntualmente a girare per il mondo con una borsa che Mary Poppins scansati che sei una povera dilettante.
giphy29
La prossima volta, noleggerò un assistente personale.
Cose come portare il peso di una valigia dovrebbero essere delegate a qualcuno con le giuste competenze per farlo. Insomma, non chiedo tanto, anche banalmente un uomo sarebbe capace ed io potrei fare la mia entrata scenica alla Chiara Ferragni dei Poveri.
tumblr_nr4rxwp15k1rcqnnxo1_500
E voi, siete più brave di me? Avete sposato il motto: leggero è meglio? Riuscite a non portare con voi l’intera casa quando dovete partire?
Illuminatemi.
jenna-marbles
Ps.: Accetto ogni tipologia di consiglio utile per riuscire a non essere più una Chioccoletta.
Annunci

14 thoughts on “Il Salotto di Angel ★ #2

  1. Il consiglio se vuoi è banale: la prossima volta verifica ciò che hai realmente usato, segnalo, e al prossimo giro imponiti di mettere in valigia solo quello.
    Per consolarti posso dirti che quando vado al mare il primo giorno prendo lo zainetto e comincio con: telomare, cappelino, ricambio, maschera sub, kindle, ipod, telefonino, secchiello, paletta…
    L’ultimo giorno mi vedi col telomare in spalla e nient’altro.

    P.S. – La prossima volta pubblica anche una foto di te in partenza con il trolley così ci rendiamo conto di quando è grave il caso 😉

    Liked by 2 people

  2. Molte volte mi sono ritrovata seduta sulla valigia nel disperato tentativo di chiuderla senza dover rinunciare a nulla, opzione non contemplata quella di alleggerire il carico. Però sono anche partita per qualche giorno alla scoperta di una nuova città italiana con in spalla uno zainetto mini e al braccio la mia inseparabile mega borsa da tutti o giorni! Dipende da come sono ispirata, secondo me non esiste una regola di vita per poter partire leggeri, è una predisposizione… O ce l’hai o ti procuri un facchino che ad ogni spostamento porti le valigie al posto tuo 😉😅

    Liked by 2 people

  3. Ooooh finalmente il vino. La prossima volta lo porto io nel tuo salotto. Un rosso chianti va bene? Per quanto riguarda la valigia io non mi porto mai troppa roba sono abbastanza bravina in questo. Poi al ritorno è tutta un’altra cosa eh. Però in camera ho davvero lo zaino pronto per l’apocalisse “just in case”. 😓

    Liked by 1 persona

  4. Io ero come te, ma ho imparato a viaggiare più leggera quando facevo la pendolare per l’università. Dovendo contare sulla sola forza delle mie braccia (e, credimi, è davvero pochissima), ho dovuto tagliare molto sul peso dei bagagli e sulle cose superflue ç_ç
    Pian piano ho imparato davvero a viaggiare con una valigia più comoda e alla mia portata, ne andava della mia salute d’altra parte, perché anche io temo di aver rischiato come te in più di un’occasione che mi scoppiasse il cuore D:

    Liked by 1 persona

  5. Ce la si può fare se ce l ho fatta io!! Scegli un colore “guida” per il tuo viaggio così scarpe e accessori dimezzeranno; tante magliette diverse, ma maglie e pantaloni all’osso, occupano.
    Poi ho il beauty viaggio già pronto con le cose essenziali, una volta che ti é uscito bene non lo sfasci più! Ps. Con il vino ora sì!!

    Mi piace

  6. Io viaggio leggera: metto in valigia solo le cose che mi serviranno, eliminando quelle che so essere superflue. Tipo… Sto fuori tre giorni? Prendo solo tre cambi, fine. Anche perché se la valigia è già piena, dove metto le cose nuove che compro in viaggio? 😂

    Liked by 1 persona

  7. noooo adesso spiegami la cosa dello zaino 😛 io sono un disastro all’andata e peggio mi sento al ritorno; in estate ti dico solo che ho dovuto comprare un trolley per poter portare tutto…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...