Pensieri Sparsi

Una candelina in più…cosa vuoi che sia?


Fermi tutti! Restiamo calmi e tiriamo un profondo respiro: sta accadendo di nuovo, è nuovamente arrivato quel giorno lì [fortunatamente, oserei dire con una certa enfasi]. Se mi concentro, posso farcela a superarlo indenne anche quest’anno.

z3

Lo so, non posso non ammetterlo, sono leggermente melodrammatica sull’argomento ma non riesco a farne a meno: non mi piacciono i compleanni [leggesi: odio i compleanno di tutti ma in particolar modo non riesco ad accettare il mio].

grew-into-an-adult

Nessun trauma particolare da ricercare nei miei ricordi, nessun evento traumatico da cui poter partire con un’attenta psicanalisi, se tralasciamo la capacità del mio ex di farmi arrivare pessime notizie sempre nel giorno del mio compleanno e il pericolo scampato di dover condividere il mio giorno con i Carters. Insomma, parliamo di un’infanzia felice con torte di compleanno, candeline da spegnere e feste con amici in cui, non si sa perché o per come, mi ritrovavo sempre in lacrime.

jawdk85

Per quanto, con il passare degli anni, ci abbiano provato tutti a farmi apprezzare questo giorno riempendolo sempre un po’ di più di affetto e sorprese, invadendomi casa per un weekend o festeggiandolo insieme a me in un locale trashissimo a Londra; per quanto c’è chi ha saputo renderlo davvero speciale realizzando uno dei miei sogni da bambina… 

  …credo che non riuscirò mai a liberarmi di quel senso di malinconia che accompagna questa giornata, di quel retrogusto amaro che mi ricorda che sto crescendo e non era come lo avevo immaginato.

tumblr_nu0l7qkake1ql5yr7o1_500

Insomma, anche se quest’anno non ho diademi da indossare, afterparty a cui andare, serate trash a cui partecipare, amiche con cui ballare; anche se quest’anno non riceverò i miei auguri speciali [dopo due anni avevo iniziato a prenderci gusto, lo ammetto] è pur sempre il mio giorno.
E il giorno in cui ho messo piede a questo mondo va celebrato, no?

tumblr_mn6m44swtr1ql5yr7o1_500

Buon Compleanno a me.