Pensieri Sparsi

❤️ 36 ❤️


Ancora mi domando quando sia successo che siano diventati 36; quando sia accaduto che io abbia smesso di avere 13 anni e i brufoli abbiano lasciato il tuo viso da dolce disadattato di cui mi sono innamorata quando la parola amore si racchiudeva in quello strano sentimento di appartenenza che provavo per te!  

Auguri, piccolo grande uomo ❤️

Pensieri Sparsi

. . .


Sono bloccata, non riesco a trovare altre parole per descrivere come mi sento in questi giorni. Non parlo solo dell’incapacità comunicativa che mi ha colpito in maniera invalidante rendendomi incapace di mettere nero su bianco i miei deliri, è qualcosa di diverso, di più profondo. large

È quella sensazione dolorosa alla bocca dello stomaco come se stessi costantemente per vomitare l’anima della mia essenza più nascosta, come se di colpo potessi smettere di respirare!310ec25e4c54d1eb409d79fde270820c

Faccio cose, prendo decisioni, mi rendo partecipe del mondo che mi circonda per non farmi fagocitare da questo malessere che potrebbe fagocitarmi se solo mi distraessi un istante; mi trucco di più, rido a voce più alta, ho un profumo più dolce e un sorriso finto che è meraviglioso.tumblr_inline_mqgx0a8kdl1qz4rgp

Cammino distratta lasciando che il mondo circostante non mi sfiori, accarezzo pensieri felici ma non li trattengo, lambisco pensieri tristi ma li lascio scivolare via; riconosco l’ansia che mi logora lentamente ma non riesco a mandarla via.

yutt80u

So che prima o poi tornerà il sole ma di ballare sotto la pioggia non ne ho voglia.

Pensieri Sparsi

Quasi martedì


Stranamente oggi non ho lamentele da lunedì con cui riempire questo mio spazio; sia chiaro mai e poi mai riuscirò ad amare questo non giorno della settimana eppure, nonostante il mal di schiena giunto a chiedermi il conto del weekend appena trascorso, oggi è un po’ meno OdiaDì del solito. E mica è roba da poco eh. 

A volte una boccata d’aria è quello che serve…e certi weekend sono una ventata d’aria che ancora profuma d’estate. ❤️ 

 Ed è ormai martedì!

 

Pensieri Sparsi

Totally in love with Friday ❤️


Ci ho messo un po’ a riprendere il mio trolley fuxia questa volta; ho lasciato che l’inverno, e l’influenza, vincessero per un pochino. Avevo promesso a me stessa di non trasformarmi nella mia versione invernale, l’ombra apatica e triste di me stessa…ma le promesse non sono il mio forte. Per fortuna c’è chi mi costringe a ricordarmi quanto sono diversa da questo ammasso di malumore in cui mi trasformo al comparire del primo freddo; c’è chi mi ricorda che non ci sono solo delusioni.

 Buon weekend a me…e a voi ❤️

Pensieri Sparsi

Questo freddo non si regola!


Odio il freddo, con tutta la mia essenza proprio!

Potrei iniziare a battere i piedi a terra e urlare che a me l’inverno crea uno stato d’animo triste ed inquieto sintetizzabile in una sola frase: odio il freddo!

 
Resterò inglobata nel mio collo peluscioso fino al nuovo ordine!

Pensieri Sparsi

Giovani…no grazie.


Mi sono accorta di non essere più tanto giovane quanto credessi di essere quando esclamazioni come adesso muorociaone e/o #escile hanno iniziato ad intaccare il mio sistema nervoso anziché provocarmi, per chissà quale ragione inspiegata, un moto di ilarità.
Sopravvissuta, quasi dignitosamente, alla funesta epidemia del tvb in tutte le sue declinazioni immaginabili e non ed al ti lovvo e similari di cui ho rimosso l’esistenza, immaginavo ingenuamente che il peggio fosse ormai passato.
Quanta illusione in una sola speranza.

b6cd9ea7b4eb77def18a90ecd2d982f0

Ho 30 anni, seguo una boyband e il mio sogno adolescenziale come se ne avessi 20, leggo libri per ragazzine su cacciatori di demoni, guardò più serie TV che telegiornali, compro cover di Sailor Moon per il mio iPhone e le mostro con orgoglio su Instagram, adoro i selfie, non che mi reputi bella ma questa sono e mi faccio andare bene, guardo tutorial su YouTube per imparare a truccarmi con scarsi risultati, uso internet per sfuggire dalla noia, ho lo smartphone pieno di sciocchi gruppi whatsapp i cui messaggi audio non sono ascoltabili in pubblico, ho un account su tutti i social network anche solo per capire di cosa si tratta e il cd dei One Direction in macchina…eppure così giovane, forse, non lo sono più.

shhh-hungover-gif

Non lo affermo con rammarico o malinconia, sia ben chiaro, ho vissuto la mia giovinezza nel pieno degli anni ’90 quando internet stava facendo capolino nella quotidianità e il cellulare era una conquista, lo squillo nascondeva un intero pensiero d’amore e dieci messaggi ti costavano un addebito di 2.000 lire della Omnitel; quando si usava la chat per giocare ad essere grandi ed inventarsi vite palesemente di fantasia, quando si lasciava il numero di telefono solo per farsi chiamare da poveri polli che, rimbambiti di chiacchiere vuote, alimentavano l’autoricarica del cellulare e la tua popolarità tra le amiche.

tumblr_nk1p9b1mzq1qiohboo2_400

Sono stata giovane quando le foto tra amici si inviavano con gli mms e non tramite whatsapp, la risoluzione era pessima e si preferivano sciocchi disegnini per esprimere emozioni piuttosto che foto che lasciano ben poco alla fantasia, quando si cercava un’interazione diversa da uno sterile like sotto una fotografia. Sono stata giovane quando si beveva e fumava di nascosto e non postando foto su Facebook con una canna da un lato, un cocktail dall’altro e la bocca ancora sporca di latte.

tumblr_nyv6zb6efo1tdjmx1o1_500

Sono stata giovane quando, prendendo il telefono del ragazzetto che lavora con te per inviarti una foto appena scattata con il cellulare, non si rischiava di visionare foto che mai nella vita avresti voluto vedere; quando scattarsi foto delle proprie parti intime da utilizzare per flirtare non passava per l’anticamera del cervello a nessuno e alcuna ragazza ipotizzava che mostrare un ciuffetto di peli potesse essere il modo giusto per conquistare un ragazzo, quando semplici giochi di parole guidavano immaginazione e sensualità.

she_is_very_observant_and_remembers_everything_

Giovani sin da giovani. 
Lo trovi scritto sotto i selfie delle ventenni di oggi, didascalia perfetta per la foto degli shottini dai nomi palesemente a sfondo sessuale, inno urlato a squarciagola tra un brindisi e l’altro, slogan ripetuto come un mantra per osannare uno stato mentale che a quell’età sembra essere destinato a durare per sempre o quanto meno fino a quando un sabato sera qualunque il cameriere non distrugge quell’effimera illusione con un “A lei, signora, cosa porto?635610984604084337-1212160641_img_2935

Meno male che non sono più così giovane.

Pensieri Sparsi

Blue Monday


Mi state dicendo che oggi ho tutto il diritto di odiare il mondo e/o essere triste perché semplicemente perché, circa una decina di anni fa, uno psicologo inglese non avendo nulla di meglio da fare si è messo ad elaborare una sconclusionata formula matematica che ha stabilito che il terzo lunedì di gennaio è il giorno più triste in assoluto di tutto l’anno?

quinn_you_have_got_to_be_kidding_me

Al diavolo questa psicologia spiccia, io odio il mondo e sono tendenzialmente triste ogni lunedì da sempre; il termostato del mio umore è impostato costantemente sul Blue Monday quando la sveglia interrompe il flusso dei miei sogni di lunedì mattina.

1327008601975455

Nonostante i buoni propositi in cui amo cullarmi la domenica sera prima di lasciarmi fagocitare dal calore del mio piumone, il lunedì la mia voglia di interagire con il mondo resta perpetuamente pari a zero, il mio desiderio di rimandare a domani quello che non ho voglia di fare oggi aumenta in maniera esponenziale al peggioramento delle condizioni climatiche in cui sono costretta a muovermi, la mia bramosia di tornare a letto e porre fine alla giornata raggiunge le stelle.

17494063

Buon OdiaDì, come ogni lunedì

Pensieri Random di una 15enne · Pensieri Sparsi

I need…


Ho bisogno di uno shampoo!È stato il primo pensiero che mi si è impresso in mente non appena ho aperto gli occhi stamane, ho bisogno di togliermi di dosso quest’aria da malaticcia che mi porto dietro da martedì! Ho necessità di vedere la mia faccia con un colorito normale e non più con questo grigiore pallido che mi rende simile ad un vampiro semi essiccato!

img_5488 Ho bisogno che il tempo scorri veloce, che arrivi la primavera, che tornino quei momenti leggeri dal sapore di felicità. 

 Miss you, love ❤️

Mondo Tag

Premio Dardos


A sto giro non posso esimermi dal farlo, mi è stato assegnato il Premio Dardos; sembra che il premio venne assegnato per la prima volta nel 2008 dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade a 15 blog da lui selezionati. Da allora questo premio si sta diffondendo in tutto il mondo e rappresenta un riconoscimento ad ogni blogger per il suo impegno a trasmettere valori culturali, etici, letterari e personali.

premiodardo.jpg

Ringrazio il blog Lamine Sovrapposte per la nomination.
Una volta ricevuto il Premio bisogna seguire le seguenti regole:

  • mostrare l’immagine del premio
  • ringraziare chi ti ha nominato
  • nominare 15 bloggers
  • avvisarli tramite messaggio

I  prossimi vincitori del Premio scelti da me, tra i blog che mi seguono, sono:

I blog nominati sono in ordine alfabetico, è solo un elenco e non una classifica.