Pensieri Sparsi

Sopravvissuta al Natale!


Non siamo ancora arrivati al momento dell’anno in cui, un po’ per nostalgia e un po’ per fare il punto della situazione, mi siedo al pc e metto nero su bianco i 12 mesi giunti ormai al termine…ma manca poco, quindi preparatevi psicologicamente a rivivere quei momenti con me [o a scappare].
E’ il 26 dicembre e posso affermare che anche quest’anno sono sopravvissuta alla giornata di Natale!unfaithfulpost2

Ma questa non aveva detto di amare il Natale?
Lo so che ve lo state domandando, e se non lo state facendo vuol dire che siete stati poco attenti eh! Insomma io amo l’aria natalizia, adoro l’attesa del Natale, le luci colorate e i film su Santa Klaus, il finto buonismo che si respira nell’aria quando, cariche di pacchetti sbrilluccicanti, si cammina in strada lasciandosi rapire da quella magica atmosfera di attesa…come se davvero tutto potesse accadere.giphy3

Quello che invece proprio non riesco a mandare giù è inevitabile carico di tristezza che le festività natalizie mi mettono, puntualmente, addosso ogni anno; lo so, sono una contraddizione ambulante, ma questo ormai dovreste averlo recepito. Insomma, detesto tutti quei finti auguri, virtuali e non, che tutti si affrettano a scambiarsi perché a Natale siamo tutti più buoni, perché esistono delle tradizioni e vanno rispettate, perché è buona educazione, perché essenzialmente a nessuno verrebbe in mente di incontrare PicoPallo per strada, porgergli la mano, sorridere e affermare: ti schifo tutto l’anno, perché oggi dovrei augurarti di essere felice? Beh, per quanto ci ho pensato seriamente anche io mi sono limitata a sorridere, bisbigliare auguri limitando al massimo il contatto fisico.giphy4

Sotto l’albero quest’anno, oltre ad inaspettati regali perfetti, ho trovato qualcosa di diverso: una nuova prospettiva di me; definirla nuova, a pensarci bene, non è propriamente corretta: mi sono semplicemente ricordata come era essere me! Avevo disimparato a non avere bisogno di nessuno nella mia vita, avevo dimenticato quanto semplicemente io scegliessi di avere persone nella mia vita ma non ne avessi bisogno, avevo dimenticato quanto funziono bene da sola…avevo dimenticato come fosse essere me.
Per voi, mi rendo conto, che le mie appaiono come parole gettate alla rinfusa, soprattutto in giorni di festa come questi; per me è importante farne un promemoria.

grinch

Welcome Back, dear me.

Annunci

14 thoughts on “Sopravvissuta al Natale!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...