Pensieri Sparsi

Consigli per non piangere ne abbiamo?


Essere una persona emotivamente instabile è una grandissima fregatura, passare dall’essere una terribile stronza all’essere una frignona senza precedenti equivale ad essere legata stile salamino sul vagone delle montagne russe subito dopo aver ingerito l’intero cenone di Capodanno;  in giornate simili a quelle di ieri potrei, senza troppe complicazioni, risolverei la piaga della siccità africana nel giro di pochissime ore.

Il vero problema non sono le lacrime in sé, voglio dire ho sempre creduto fermamente che piangere sia estremamente catartico e per questo motivo decisamente utile, soprattutto per persone ansiose come me; il vero dramma è il non riuscire a controllare tempi e luoghi in cui le mie maledette lacrime decidono di irrigarmi gli occhi.

Piangere da sola in camera annegando la mia melodrammaticità in dolci e patatine è un conto, sentire le guance bagnarsi come se ci fosse una perdita incontrollata da qualche parte più su del mio naso.
Tu sei li che cerchi di continuare a parlare, cerchi di controllare il pizzicorio al naso, di non sbattere le palpebre, di non fare assolutamente nulla e boom loro iniziano a sgorgare in maniera incontrollabile e tu vorresti solo prendere la tua bella testolina e sbatterla al muro fino a che non riesci a riprendere il controllo dei tuoi stupidi occhi, fino a che quel ridicolo singhiozzo che ti scuote dall’interno non diventi uno sbiadito ricordo.La parte peggiore del tutto? Riuscire a spiegare al mondo che ti osserva pensando povera pazza che tu, in quel preciso istante, preferiresti prendere fuoco come un vampiro al sole piuttosto che mostrare in quel modo plateale le tue debolezze, spiegare a chi ti osserva, con aria di chi non potrà mai capire la tua reazione, che quelle lacrime sono rabbia e frustrazione, emotività e ansia, un mix di stupide sensazioni che fanno a cazzotti con tutte le tue imposizioni mentali.

Consigli per riuscire a gestire la situazione?

Annunci

46 thoughts on “Consigli per non piangere ne abbiamo?

  1. Giustificarsi dicendo “Piangendo? Io? Ma no, non sto mica piangendo? Sono gli effetti di un nuovo collirio anticellulite! Non lo sapete che liberarsi delle lacrime in eccesso migliora gli inestetismi della ritenzione idrica 😊?

    Liked by 2 people

  2. dimmi come fai xoxangelxox …
    Io non riesco a piangere, purtroppo. Eppure preferirei millemila volte sfogare il mio insistente magone in un bel pianto singhiozzante ed ininterrotto. Sono sicura che mi sentirei molto meglio, dopo.
    :-/

    Liked by 1 persona

  3. Beh… siamo in almeno due ad avere questo problema… Fortunatamente riesco a controllarmi in pubblico, al limite mi allontano velocemente, però la maggior parte delle volte riesco a ricacciare tutto in gola e soffocare. Questo da mesi.

    Liked by 1 persona

  4. Io di solito per non piangere chiudo gli occhi,li sigillo quasi con forza,poi stringo i pugni dietro la schiena e mi ripeto “sei forte. le ragazze forti NON piangono in mezzo alla folla.” finché non sento che le lacrime sono tornate alla loro origine. Poi apro e continuo con quello che stavo facendo 🙂

    Liked by 1 persona

  5. Lo yoga oppure un bel sacco da boxe. 😀

    Scherzi a parte, comprendo il problema: gestirlo non è semplice e reprimerlo fa peggio che farsi vedere piangere… La questione fondamentale è capire se la rabbia e la frustrazione che generano il pianto sono ingigantite oppure oggettive. Perché se chiunque/qualunque cosa riesce a farti arrabbiare/paura/sentire frustrata fino al punto di piangere, allora puoi anche dargli soddisfazione. 😛

    Liked by 2 people

  6. Capita tesoro, capita e quando succede mi odio. Può essere lo stress accumulato senza fermarti a pensare che stavi accumulando, può essere che sei una persona sensibile, può essere che come me ti succede a circa dieci giorni dal ciclo -.-‘ . Quando mi viene da piangere stile nasone romano, da anni mi do una pacca sulla spalla da sola e, senza star lì a capire perchè, mi ripeto quello che dicevano a Tita nel bellissimo film “Come l’Acqua per il Cioccolato”: piangi, piangi, piangi che cresci.

    Liked by 2 people

  7. Probabilmente è stress e crisi da ciclo messe insieme, fatto sta che oggi mentre guardavo un telefilm ho iniziato a frignare per il funerale al gatto xD Direi che sto “crescendo” tantissimo in sti giorni 😛

    Liked by 2 people

  8. il sacco da boxe non sarebbe male…
    So che reprimere il tutto mi farebbe stare peggio, ma quando non lo gestisco come vorrei finisco per stare peggio perchè poi subentra il fattore “ma sei una cretina che non sai controllarti???”.

    Mi piace

  9. La prima cosa che farei è non chiamarlo mix di stupide sensazioni.
    Altrimenti piangerai per qualcosa che ritieni sbagliato.
    E le tue emozioni e sensazioni non sono mai sbagliate.
    Se le contesti, contesti te stessa.
    E tu non vuoi questo, no?

    Liked by 2 people

  10. Ho sentito spesso dire (soprattutto da donne) che si piange per frustrazione.
    Secondo me è falso.
    Si piange per un’emozione profonda (gioia, tristezza, dolore, amore), quindi credo che se tu stai piangendo non è uno sfogo ma una manifestazione fisica e comunicativa di un disagio acuto.

    Forse per poter gestire meglio queste situazioni potrebbe esserti utile guardare le cose in questa ottica….

    Liked by 2 people

  11. Mi piacerebbe darti un consiglio su come gestire questa situazione.. ma il mio problema è che sono ESATTAMENTE come te!!
    La mia unica scusa è “No niente è l’allergia” e tenendo conto che soffro di allergia praticamente tutto l’anno nessuno può contestare quello che dico u.u

    Mi piace

  12. come ti capisco, io sono una dalla lacrima facilissima! In uno dei miei periodi di stress post-solita-delusione, a lavoro non riuscivo a trattenere le lacrime e mi sentivo una scema, ma alla fine credo non ci sia niente di negativo nel lasciare andare le proprie emozioni , è che tutti ci vogliono forti e controllati, ma ben venga l’emotività!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...