Pensieri Sparsi

La password del Wifi, Grazie.


Capisci di avere una vera e propria dipendenza da internet quando la frase da te più pronunciata, in tre giorni di vacanza all’estero [insieme all’intramontabile how much is it? per illudere la propria coscienza che quanto meno il prezzo lo si è chiesto, prima di svuotare il proprio portafogli] è legata alla richiesta della password del wifi o, banalmente, alla sua presenza nel locale in cui hai appena messo piede.

Fare outing su una mia ossessione non è mai stato così semplice, la consapevolezza di non essere l’unica a soffrire di questa malattia sociale allevia leggermente la vergogna della mia dipendenza. Quanti possono affermare di aver ignorato volontariamente una rete wifi libera, quando privi del proprio pacchetto dati? Non vedo mani alzate, o se ci sono le sto bellamente ignorando.

La verità è che il desiderio di condivisione non è mai stato così forte come da quando i social network ci hanno dato in dono il potere di raccontare tutto, e subito. C’era un tempo, anche se faccio quasi fatica a ricordarlo, in cui partire significava davvero staccare la spina dal mondo lasciato alle spalle; poche telefonate, forse qualche messaggio, nei casi più fortunati qualche foto scambiata tramite Mms [quanto ci si sentiva fighi ad inviare/ricevere foto con gli Mms]…tutto qui.

Il tornare a casa aveva il triste sapore del ritorno alla realtà ma, allo stesso tempo, era condito da un pizzico di curiosità del conoscere gli ultimi aggiornamenti da parte di chi avevamo lasciato alle spalle e da un pizzico di voglia di raccontare tutto ciò che ci era successo. C’era il tempo dell’attesa a rendere migliori le storie di viaggio, a rendere romantici incontri casuali, a rendere misteriose serate semplicemente un po’ sopra le righe.

Adesso è tutto cosi immediato,diretto e privo di mistero.

Sono sdraiato al mare bevendo una Piña Colada direttamente da una noce di cocco mentre tu stai schiattando tra le scartoffie in ufficio.

Come posso non condividere con te il mio stato di beatitudine? Come fai tu a vivere senza sapere quanto me la sto spassando?

Non è una critica, non potrei mai, sono la prima a postare mille selfie sorridenti e fastidiosi quando sono in vacanza [e anche quando non lo sono] sul mio profilo Instagram, senza mai dimenticare di utilizzare l’hashtag  #solocosebelle e di condividere la foto su Facebook; non sia mai qualcuno dovesse perdersi quello splendore che sono quando sorrido spensierata con i capelli mossi dal vento. È così che si fa, o sbaglio qualche passaggio? Perché quando siamo felici ci sentiamo così belli che non possiamo credere che il mondo intero non sia interessato, anzi desideroso di ammirarci e riempirci di like per far aumentare la nostra autostima. Ah se le guerre si potessero combattere a suon di like, non sarebbe un mondo migliore?

Inutile tergiversare, il vero problema di questa spasmodica voglia di condivisione, se problema vogliamo definirlo, è che diciamo sempre di voler staccare la spina ma poi farlo per davvero ci genera una sorta di panico, è in realtà sempre tutto legato alla paura: paura di perdere qualcosa di importante, paura di essere lontani, paura di non essere sul pezzo, paura di essere dimenticati, paura di non esserci.

Non è necessario davvero essere sempre connessi, ma sapere di poter accedere al proprio mondo con un click rassicura la nostra mente; una sorta di effetto placebo a cui ci sottoponiamo per sentirci più sicuri anche a chilometri di distanza dal mondo che volevamo lasciarci alle spalle.

Possiamo chiamarle contraddizioni umane, o crisi d’astinenza da Wifi.

A voi la scelta.

Annunci

9 thoughts on “La password del Wifi, Grazie.

  1. grazie del consiglio, ho adorato l’articolo 🙂
    dovremmo usare la moderazione, cerco di impormela sempre, ma poi finisco per la lentezza del wifi quando non mi carica in tempo i contenuti. Bisogna assolutamente lavorarci su. Buona giornata

    Mi piace

  2. brrr!!!! veramente si può fare ? come andare in vacanza diciamo per un anno e poi ri-attivi l’account e ritrovi tutte le tue cosine oppure …….P E R D I T U T T O ?? ? fammi sapere mi….interessa !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...