Pensieri Sparsi

A metà strada…


Quando ero ragazzina la mia più cara amica di quel periodo viveva esattamente nella strada parallela alla mia; una fortunata coincidenza che aveva donato tanta gioia a due teenagers incontratesi per caso tra i banchi di scuola. Potevamo vederci quando ne avevamo voglia senza il fastidio di dover chiedere ad alcun genitore di accompagnarci a casa dell’altra, e in quel periodo era una gran cosa.

Entrambe pigre e picciose, avevamo una sola regola, mai trasgredita negli anni; non importava se avessimo passato il pomeriggio a casa mia o sua, con la pioggia o con il sole, in inverno o in estate, in canotta o sciarpa e cappello…ci saremmo incontrare sempre a metà strada, e sempre a metà strada ci saremmo salutate con la promessa di rivederci l’indomani.

In quel periodo per noi non era altro che un gesto pratico a cui non avevamo attribuito alcun significato particolarmente aulico; la verità é che nessuna delle due voleva camminare da sola fino a casa, nessuna delle due voleva sentirsi sola. Ci incontravamo a metà strada e questo bastava a farci sentire più sicure, perché, non importava cosa avessimo trovato lungo il cammino, a metà strada ci sarebbe stata la mano tesa dell’altra pronta ad aspettarci e tutto sarebbe andato per il verso giusto, perché in due, si sa, il mondo fa molto meno paura.

Ci lasciavamo a metà strada, ci assicuravamo che il tragitto fosse privo di insidie cosicché entrambe saremmo state al sicuro anche una volta rimaste sole, perché sole non lo saremmo mai realmente state. Lo abbiamo fatto per anni…fino a quando siamo cresciute, siamo cambiate e ci siamo allontanate. Abbiamo smesso di incontrarci a metà strada…abbiamo smesso di incontrarci.

Sono passati anni da allora, e solo, oggi passando dinanzi al nostro metà strada, mi sono resa conto di quanto certe cose, senza accorgertene, alla fine te le porti dentro. Non c’è più un cancello a segnalare quel posto, ma emozioni e compromessi, promesse e rinunce. A metà strada c’è la mano tesa di chi vuole esserci, di chi si allontana di qualche passo dalla propria vita per avvicinarsi alla mia; è a metà strada tra le mie paure e le mie certezze che ritrovo i sorrisi più sinceri e gli abbracci più calorosi. E’ a metà strada che incontro l’altra parte di me, ed è esattamente li che mi ricordo di non essere sola.

Annunci

3 thoughts on “A metà strada…

  1. Mi hai fatto venire su quella pagina lucida agli occhi…e quel magone che è come una voragine al centro del petto.
    Un po’ tutte abbiamo o abbiamo avuto quel punto “a metà strada” in cui incontrarsi, in cui perdersi e in cui volersi bene!
    Provo sempre tanta emozione nel leggerti ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...